• Ambito
    Istruzione
  • Budget
    850 €
  • Mancanti
    0 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    Si

Aggiornato al 31 maggio 2022

sr beatriz studenti tamilDove si realizza
Il progetto si svolge nella missione di Talawakelle nella diocesi di Kandy. Si tratta di un’area povera ed emarginata in cui la maggior parte della gente lavora nelle piantagioni da tè.
Lo stato dello Sri Lanka è composto da tre gruppi etnici: Sinhalese (Buddhisti e Cristiani), Tamil (Cristiani, Hindu e Mussulmani), Tamil Indiani (Hindu e Cristiani).
Dei tre gruppi, i Tamil Indiani che vivono e lavorano nelle piantagioni si the sono i più poveri e abbandonati: sono il gruppo più discriminato del paese. Sono stati portati in Sri Lanka dagli Inglesi nel XVIII secolo per la coltivazione del the poiché era la mano d’opera meno costosa a quel tempo. Dato che India facevano parte della casta più bassa, venivano discriminati anche dal Governo dello Sri Lanka il quale, oltre a permettere condizioni lavorative al limite della schiavitù, non concedeva loro nemmeno la cittadinanza.
I Tamil sono considerati come cittadini di seconda classe nel senso che hanno opportunità e risorse molto limitate. Esiste poi un altro gruppo di Tamil che sono considerati cittadini di terza classe. Questo gruppo è di origine indiana e fu preso come schiavo per lavorare nelle piantagioni da tè durante il periodo coloniale. Ancora oggi i Tamil Indiani (che sono la maggioranza della popolazione che vive a Talawakelle) sono discriminati dal Governo e la loro condizione economica è molto precaria.

compiti studenti tamilDescrizione del progetto
Le Suore Missionarie Comboniane dal 2012 sono presenti a Talawakelle lavorando come insegnanti nel St. Patrick College dove studiano i ragazzi Tamil. La scuola (che include elementari, medie e liceo) è composta da 950 alunni e 31 insegnanti. La maggior parte degli studenti proviene da famiglie povere legate alle piantagioni.
Questi anni di esperienza hanno aperto gli occhi alle sorelle impergnate nella scuola, portandole a scoprire quanto sia complesso - per la maggior parte degli studenti - studiare a casa a causa della mancanza di condizioni adeguate (silenzio, spazio proprio, luce, una persona che aiuta e guida, ecc.).
Ascoltando le richieste di alcune famiglie (che hanno grandi difficoltà a sostenere gli studi dei loro figli) hanno deciso di iniziare questo progetto per aiutare gli studenti con più difficoltà, dopo la scuola. Per tale motivo, gli alunni saranno seguiti nei loro studi (dal lunedì al venerdì) e accompagnati in varie attività complementari che li aiuterà a sviluppare i loro talenti e a consolidare i valori (come il rispetto, la pace e la convivenza). Alla fine dell'anno scolastico sarà organizzata un'attività ricreativa con alunni e genitori.

Obiettivi
• Sostenere gli studenti con maggiori difficoltà (educative ed economiche) nello studio in ambienti adatti perché i bambini delle piantagioni abbiamo in futuro standard di vita più elevati
•Dare ai bambini tamil una base di educazione informale in modo che possano scoprire e sviluppare i loro talenti per avere un futuro più dignitoso
• Offrire una formazione olistica tramite attività ricreative che coltiva valori come la pace, il rispetto e la riconciliazione

Beneficiari
Diretti: 30 studenti
Indiretti: le famiglie e la società

Costi del progetto

Descrizione Costi in Euro
Compenso Insegnante € 250,00
Materiale didattico € 200,00
Merenda € 150,00
Attività di fine anno € 150,00
TOTALE  € 850,00

 

Referente del progetto Sr. Beatriz Galán Domingo