Uganda

  • Ambito
    Strutture
  • Budget
    66.246 €
  • Mancanti
    54.474 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
La Mary Mother of God Primary School è la più importante scuola elementare del distretto di Kotido con oltre 1.000 bambini. Ogni giorno, i bambini coprono una distanza di 8-10 km per andare a scuola, e pertanto viene loro a mancare il tempo per lo studio e la preparazione agli esami di 7ma elementare. Inoltre, questo comporta molti rischi soprattutto per le bambine. La scuola desidera costruire due dormitori, per ospitare 100 bambini e 100 bambine della sesta e settima elementare. Questo progetto prevede la costruzione del dormitorio femminile che ci sembra abbia priorità assoluta.

  • Ambito
    Istruzione
  • Budget
    21.400 €
  • Mancanti
    19.413 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
Gulu è una cittadina ubicata nel Nord Uganda. Dato il contesto e le precarie condizioni finanziarie, sono veramente poche le famiglie che possono mettere tra le proprie priorità l’educazione scolastica dei propri figli. Crediamo fortemente che questi ragazzi/e siano il futuro dell’Uganda per tale motivo questo progetto prevede di aiutarli nel pagamento della retta scolastica e di altro materiale richiesto dalla scuola.

  • Ambito
    Sanita
  • Budget
    16.000 €
  • Mancanti
    0 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    Si
Descrizione:
Questo progetto si realizza nella città di Arua, dove si trova il Centro Sanitario di Ediofe. Nell nostro centro sanitario accogliamo quotidianamente un buon numero di bambini affetti da malnutrizione primaria o secondaria a seguito di malattie, specie HIV, o altri problemi sociali. Volendo evitare che i bambini arrivino a questo stadio di malnutrizione, vediamo la necessità di aiutare le mamme (soprattutto quelle più disagiate) e di seguire i bambini malnutriti e orfani (circa 200) nel processo di svezzamento.

  • Ambito
    Sociale
  • Budget
    6.600 €
  • Mancanti
    5.643 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
Da oltre vent’anni le suore e le novizie delle Missionarie Comboniane si occupano dell’assistenza alle prigioniere, nel carcere femminile di Luzira. Il carcere ha una capacità di circa 200 “ospiti” ma in realtà il numero delle carcerate varia regolarmente tra 290 e 400 persone. A questo numero si aggiungono una quarantina di bambini di età inferiore ai tre anni che hanno il permesso di restare con le madri, qualora altri famigliari non potessero prenderli a carico.