• Ambito
    Sociale
  • Budget
    4.000 €
  • Mancanti
    2.237 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No

Aggiornato al 31 luglio 2019

foto gruppo marataneDove si realizza
Il Mozambico è un paese scelto da tante persone che, per diverse ragioni, sono costrette a lasciare il proprio paese d’origine. La preferenza del Mozambico è dovuta al fatto che i rifugiati trovano nel paese un clima di ospitalità, caratteristica del popolo mozambicano.
Il progetto è destinato ad un gruppo di 50 famiglie che sono rifugiate nel campo di Maratane, una zona rurale a 25 km dalla città di Nampula.
Ci sono circa 7.700 rifugiati in Mozambico, di cui 4.500 si trovano a Maratane. La maggior parte provengono dai seguenti paesi: Burundi, Ruanda, Eritrea, Etiopia e Repubblica Democratica del Congo.

Descrizione del progetto
Le condizioni del campo profughi di Maratane sono sempre più precarie. Tutto ciò è dovuto da una parte alla situazione mondiale dell’immigrazione e dall’altro dalla diminuzione degli aiuti internazionali. Il ritorno a casa, per la maggior parte dei rifugiati, è impossibile a causa della continua presenza di scontri armati e conflitti.
La presenza Comboniana nel campo è cominciata nel 2003 in collaborazione con i Padri Scalabriniani. Nel campo disponiamo di un salone polivalente, funziona come scuola di Portoghese per giovani e adulti, serve per incontri formativi, formazione di leader, e riunioni di vario tipo.
scuola marataneLa nostra preoccupazione maggiore è data dai giovani che non vedono possibilità per il loro futuro, infatti in tale situazione è difficile prendere o vedersi riconosciuti i propri titoli di studio; inoltre per ottenere lo status di rifugiato e avere i vantaggi che questo comporta, l’iter è molto lungo ed economicamente insostenibile.
Il progetto mira ad appoggiare le persone presenti nel campo attraverso l’acquisto di cibo, medicinali e materiale scolastico; il supporto all’insegnante di portoghese della scuola, l’aiuto con i documenti e l’affitto per alcuni giovani.
La referente del progetto visita regolarmente il campo dei rifugiati e svolge un’importante opera di assistenza e mediazione in questo contesto difficile, rivolgendosi con particolare attenzione alle donne e alla promozione dei valori della vita e della solidarietà.

Obiettivo
• Migliorare le condizioni alimentari, igienico-sanitarie e socio-educative dei rifugiati nel campo di Maratane

Beneficiari
Diretti: i giovani rifugiati del campo profughi
Indiretti: le loro famiglie

Costi del progetto

Descrizione Costi in Euro
Materiale didattico  € 526,00
Affitto casa per studenti  € 434,00
Alimentazione  € 652,00
Spese di trasporto  € 679,00
Visite mediche e medicine  € 824,00
Stipendio insegnante di Portoghese  € 434,00
Compenso referente € 451,00
TOTALE  € 4.000,00

 

Referente del progetto Sr Carmelina Telesca