• Ambito
    Ambiente
  • Budget
    4.602 €
  • Mancanti
    0 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    Si

Aggiornato al 30 aprile 2021

studentesse scuola di nacalaDove si realizza
Il progetto si realizza nella cittadina portuale di Nacala, provincia di Nampula, dove dal 1998 le Suore Missionarie Comboniane gestiscono una scuola, esclusivamente per ragazze, le più bisognose a livello sociale ed economico.
La scuola accoglie ragazze provenienti da varie regioni del paese e di varie etnie. Ragazze provenienti dalle città, ma soprattutto dalle zone rurali. La maggior parte delle alunne vengono aiutate con borse di studio, soprattutto quelle che provengono dalle zone dell’interno dove la popolazione vive solo di agricoltura. Le alunne sono di diverse religioni, cristiana, musulmana, tradizionale.
Adiacente alla scuola esiste un “lar” (collegio) che è stato iniziato con la stessa scuola, per ospitare le ragazze che non hanno famiglia in Nacala e non avrebbero un posto dove alloggiare.
La scuola gode di una buona fama non solo nella provincia di Nampula, ma anche presso le varie aziende e industrie che spesso si rivolgono alla scuola per assumere giovani preparate in contabilità e gestione sapendo che la formazione è di buon livello. Conta con 22 professori che hanno un contratto con il Ministero dell’Educazione del Mozambico.
Attualmente la scuola conta con due corsi, uno di insegnamento generale della 8-9-10 classe e un corso tecnico di amministrazione e gestione. La fascia di età degli studenti dell'istruzione generale va dagli 11 ai 18 anni. L'istruzione tecnica professionale è frequentato da studenti dai 15 ai 21 anni.

esterno scuola nacalaDescrizione del progetto
Insieme a insegnanti e studenti, crediamo che sia necessario investire nella cura e nella tutela dell'ambiente: nel “prendersi cura della nostra casa comune”. Da diversi anni sensibilizziamo gli studenti sulla lotta all'inquinamento e sul riciclaggio, e pensiamo che a Nacala Porto sia necessario prendere altre iniziative, per evitare l'erosione del suolo e l'inquinamento dell'ambiente.
E perché non sfruttare lo spazio che abbiamo a scuola per creare una scuola più ecologica e verde, dove ogni studente o insegnante è responsabile del mantenimento e della cura di un albero e di dare vita alla natura, e non solo nutrirsi di essa? Il nostro scopo, quindi, è dare nuova vita a una terra di più o meno 2 ettari appartenente alla scuola, piantando per ogni studente e insegnante un albero da frutto, oltre a creare degli orti che possano aiutare gli studenti interni ad avere una dieta più variata.
Crediamo inoltre che un lavoro congiunto tra insegnanti e studenti, nella cura e pulizia, nella preparazione, messa a dimora e cura di alberi e ortaggi, aiuterà le nuove generazioni ad avere nuovi atteggiamenti di amore, rispetto e responsabilità verso il creato.
Per realizzare tutto questo, è necessario costruire una recinzione per dividere la parte di terreno per l'orto e la piantagione di alberi.

Obiettivi
• Evitare l'erosione del terreno molto diffusa a Nacala
• Variare la dieta degli studenti che vivono nel lar
• Creare una coscienza di rispetto verso la natura attraverso una scuola verde

Beneficiari
Diretti: circa 300 ragazze
Indiretti: le loro famiglie e la società

Costi del progetto

Descrizione Costi in Euro
Costruzione della recizione (materiale e mano d'opera)  € 2.972,00
Compenso operaio che pulisce terreno  € 111,00
Compenso per chi prepara compost  € 333,00
Acquisto semi per l'orto  € 44,00
Acquisto alberi da frutto  € 447,00
Acquisto attrezzi da giardinaggio € 695,00
TOTALE  € 4.602,00

 

Referente del progetto Sr Celia Elizabeth Carrillo Sanchez