• Ambito
    Sanita
  • Budget
    13.200 €
  • Mancanti
    4.535 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No

Aggiornato al 31 agosto 2021

visite clinica manduraDove si realizza
La missione di Mandura si trova a 560 Km a Nord-est di Addis Abeba nella regione di Benishangul Gumuz. Questa regione è stata considerata terra di nessuno per secoli, poiché non apparteneva né al Sultanato del Sudan né all'impero etiopico, finché non fu annessa a quest'ultimo nel XIX secolo. Di conseguenza, Benishangul-Gumuz è stata isolata e trascurata per un lungo periodo di tempo. Fortunatamente, negli ultimi decenni, il governo ha compiuto notevoli sforzi per fornire servizi sociali migliori e ridurre il tasso di analfabetismo, uno dei più alti del paese.
La vicinanza al confine conferisce alla regione un carattere speciale come spazio di incontro tra diversi gruppi etnici e tradizioni religiose. Benishangul-Gumuz ospita non solo il popolo Gumuz, la popolazione locale originale, ma anche altri gruppi etnici che sono emigrati (o sono stati costretti a migrare) alla ricerca di una terra fertile e uno spazio per vivere. Le relazioni tra questi diversi gruppi etnici sono spesso caratterizzate da sfruttamento, inimicizia e rappresaglie.
La presenza delle Suore Missionarie Comboniane ha lo scopo di fare da ponte tra coloro che continuano ad essere esclusi e coloro che li escludono attraverso l'esplicita proclamazione dei valori del Vangelo e la silenziosa testimonianza di questi valori.

Descrizione del progetto
La Catholic Church Metekel Medium Clinic, situata a Mandura Woreda, è stata fondata dai Comboniani 20 anni fa. La clinica è circondata da 4 villaggi: Mesereta, Uguya, Gamboh e Hosana. Questi quattro villaggi costituiscono il bacino di utenza che è stato assegnato dal governo alla clinica per servizi sanitari completi.
In realtà, oltre alla popolazione del bacino di utenza, ci sono altre persone provenienti da altre città e villaggi, che ricevono assistenza sanitaria dalla clinica. Ogni malato è il benvenuto.
sr mireille manduraIl servizio di lavoro nella clinica è diviso in due:
1) Servizi interni alla clinica (attività curative) come: cura e dimissione dei pazienti, fornitura di medicazioni ed iniezioni, test di laboratorio, risposte a chiamate di emergenza, servizio di ambulanza, servizio di consultazione, consegne e cura di complicazioni ante-natali, natali e postnatali
2) Servizi fuori dalla clinica e nei villaggi (attività di prevenzione) come: corsi di educazione alla salute, sensibilizzazione su HIV/AIDS, vaccinazioni, monitoraggio preparto, monitoraggio della crescita dei bambini fino ai cinque anni, protezione e manutenzione dell’acqua sorgiva e delle pompe dell'acqua, educazione all’uso delle latrine, pianificazione familiare naturale, trattamenti gratuiti a domicilio.
Attraverso l'estensione dei nostri servizi al di fuori della clinica, le persone nei villaggi ricevono salute. Abbiamo visto che questo ha ottenuto molto successo. Ad esempio le persone hanno iniziato a usare le latrine dei pozzi, proteggendo le pompe idrauliche e la sorgente d'acqua dalla contaminazione, le madri vengono per effettuare cure prenatali e poi per la cura e le vaccinazioni dei loro bambini e sebbene alcune donne abbiano difficoltà con i loro mariti, stiamo insegnando ad alcune di loro una pianificazione familiare naturale.
Avendo riscontrato durante questi anni la presenza i diversi bimbi con labro leporino e bimbi cerebrolesi, dovuto alla difficoltà del parto, il progetto quest'anno intende includere tale servizio.

Obiettivi
• Migliorare e promuovere lo sviluppo della salute della comunità
•Integrare i servizi sanitari curativi e preventivi, con particolare riferimento alle donne incinta, ai neonati e ai bambini sotto i 5 anni
• Reinserire nella comunità i bimbi portatori di handicap

Beneficiari
Diretti: 2.550 pazienti trattati, che ricevono cure in ambito di salute materna e infantile
Indiretti: circa 20.000 persone, ovvero la popolazione totale della zona di Mandura, e la società in generale

Partecipazione locale
La zona di Mandura è un'area rurale, e la popolazione vive di un’ agricoltura di sussistenza e vendendo carbone. Partecipa alle spese mediche con un minimo contributo che copre circa il 5% delle spese effettive. Offriamo anche un servizio gratuito, e chi non possiede nulla. A volte in cambio si chiede un po' di lavoro all’interno del nostro compound. Nelle attività di prevenzione, animiamo la popolazione perché contribuisca alle attività con il loro lavoro.

Costi del progetto

Descrizione Costi in Euro
Medicine  € 5.000,00
Disinfettanti e materiale sanitario  € 1.000,00
Servizio ambulanza € 1.500,00
Spese di trasporto + compenso autista € 2.000,00
Salario allevatrice € 2.000,00
Riabilitazione bimbi con handicap € 700,00
Compenso referente € 500,00
TOTALE  € 13.200,00

 

Referente del progetto Sr. Nives Battaglia