Etiopia

  • Ambito
    Istruzione
  • Budget
    16.750 €
  • Mancanti
    15.550 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
Il progetto si realizza nella località di Haro Wato e Haro Wacuu nel Sud dell’Etiopia, zona Uraga, dove le famiglie sono numerose ed i genitori hanno una grande desiderio di educazione per i loro figli. La scuola ha circa 600 bambini, divisi in 4 classi di scuola materna e 6 di scuola elementare. Per garantire a tutti un'istruzione di qualità il progetto prevede la copertura dei salati degli insegnanti e l'acquisto di materiale didattico.

  • Ambito
    Sanita
  • Budget
    20.000 €
  • Mancanti
    13.100 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
La clinica di Haro Wato provvede i servizi sanitari in 5 zone e in villaggi molto lontani. Circa 100 persone (escludendo i programmi di vaccinazione e pre-parto) accedono alla clinica ogni giorno e altrettante sono le donne che vengono settimanalmente per il programma pre-parto. Il programma “maternità sicura” si occupa principalmente di migliorare la salute della donna durante la gravidanza e garantire gratuitamente un parto sicuro.

  • Ambito
    Istruzione
  • Budget
    6.000 €
  • Mancanti
    2.380 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
La Scuola Secondaria St. D. Comboni è la scuola migliore di Hawassa. Il nuovo anno scolastico è cominciato con 769 studenti e 29 insegnanti. Con questo progetto vogliamo garantire il pagamento dei salari del corpo docente; portare avanti il programma borse di studio per permettere a studenti poveri, ma meritevoli di completare gli studi; acquistare materiale didattico per le attività extra-curriculari volte ad alzare il livello di insegnamento.

  • Ambito
    Sociale
  • Budget
    16.225 €
  • Mancanti
    9.935 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No
Descrizione:
Negli ultimi anni la società etiopica è cambiata profondamente ed un disagio enorme sembra solo ora mostrarsi. Molte donne vengono molestate sia in famiglia che sul lavoro, e cosi alcune si trovano con gravidanze involontarie. Le famiglie spesso poco supportano le ragazze e quest’ultime si ritrovano in mezzo alla strada. In collaborazione con una associazione di volontari, che a loro volta collabora con gli uffici governativi, si offre un servizio di accoglienza per ragazze madri con un progetto di recupero che va dai tre ai sei mesi. In questo periodo le ragazze vivono nella casa di accoglienza e imparano a prendersi cura e ad amare i loro bambini, cosi come piccoli programmi volti a dare loro piccole competenze professionali.