• Ambito
    Istruzione
  • Budget
    5.015 €
  • Mancanti
    4.245 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No

Aggiornato al 30 aprile 2021

bambina santa maria scolasticoDove si realizza
Questo progetto si realizza a S. Maria de los Cayapas, un villaggio situato nella provincia di Esmeraldas nel nord dell’Ecuador. S. Maria si trova nella foresta e si può raggiungere in tre ore in barca per il fiume Cayapas e poi via terra per un’ora per 50 km.
Esmeraldas è rimasta per molti anni ignorata dal resto del paese e rimane tuttora una delle province con maggiori necessità. La maggior parte della popolazione è povera dal 95% al 100% e affronta una situazione di ingiustizia e discriminazione che la mantiene nella povertà, relegandola a lavori e occupazione marginali con carenza di viveri, terra, attenzione ed educazione alla salute.
L’esclusione sociale basata sulle condizioni etniche e culturali si converte in un assunto preoccupante, generando enorme frustrazione personale, perdita di autostima e risentimento. Mentre sul piano collettivo questo comporta condizioni di isolamento, marginalizzazione e povertà. Si tratta di un fenomeno che porta ad un incremento di violenza, disintegrazione familiare e sottosviluppo regionale e nazionale.

Descrizione del progetto
Il Vicariato Apostolico di Esmeraldas (VAE) ha messo in cammino il “progetto di educazione tecnica fisco-missionaria del Vicariato Apostolico di Esmeraldas” con lo slogan “Costruttori di pace e sviluppo” che ha come obiettivo generale quello di portare sviluppo nella provincia di Esmeraldas per mezzo di un miglioramento e sostentamento dell’area tecnica dei centri educativi. L’obiettivo è quello di cercare di mettere in pratica la riforma educativa, facilitando agli studenti un futuro degno e un’occupazione lavorativa contribuendo così a ridurre la povertà.
classe santa maria los cayapasAll'interno dell'istruzione fisco-missionaria del VAE ci sono anche alcuni centri tecnici industriali e agricoli in zone vulnerabili e marginali. Uno di questi è l’Unità fisco-missionaria S. Maria de los Cayapas, specializzata in agraria. Per raggiungere la scuola l’unica strada è via fiume dal punto più vicino di Borbon. Il tragitto in canoa può durare da due ore e mezza a tre ore. Questo lo rende l’istituto scolastico più isolato, povero e bisognoso dei centri educativi che esistono nel Vicariato Apostolico di Esmeraldas.
Attualmente frequentano la scuola circa 280 studenti dai 5 ai 18 anni, appartenenti a due etnie: afro-discendenti e Chachis. Gli studenti provengono da famiglie puramente contadine, che vivono di un’economia di sussistenza grazie alla terra che posseggono in maniera ancestrale e non per titolo.
Il nostro istituto è nato nel 1962 come scuola primaria, dal primo al sesto anno; il collegio dal primo al sesto corso è stato creato nel 1980; mediante la registrazione ufficiale 237 del 23 luglio 1998 si è convertito in unità educativa, dal primo anno di educazione generale di base fino al terzo anno di scuola superiore, prendendo il nome di S. Maria in onore della patrona della comunità.
studio santa maria los cayapasIn questo istituto educativo, le suore missionarie comboniane, facendo in modo che venga preservato l’ideale del Comboni, non impongono né pensione né matricole, in quanto la scuola è al servizio dei bambini e dei lavoratori di scarse risorse di questa zona rurale. Ci sono anche famiglie così numerose e con poche risorse che non riescono a coprire le spese del materiale scolastico, per questo chiediamo un aiuto per acquistare materiale didattico (libri di testo, quaderni, matite e penne) a attrezzi agricoli che li aiuteranno ad apprendere la specializzazione agricola.
In questo periodo di pandemia, l'educazione si basa sull'uso di mezzi tecnologici. In Ecuador, il governo invia dati online che devono essere distribuiti agli studenti attraverso i media virtuali. La limitazione che abbiamo è la scarsa connettività degli studenti. Solo il 10% dispone di internet permanente. Siamo qaindi costretti a fare più fotocopie per distribuire il materiale agli studenti. Questo è stato il motivo per cui ci vediamo nella necessità di acquistare una nuova stampante/fotocopiatrice. Il progetto inoltre prevede il sostegno al pagamento mensile per il segnale internet che è stato installato nella scuola per facilitare l'accesso alle informazioni digitalizzate per studenti e insegnanti. Un'istruzione di qualità oggi implica avere accesso a Internet.

Partecipazione locale
Le famiglie si organizzano per il trasporto fluviale, collaborano con la benzina e sono responsabili del rendimento scolastico dei bambini e della cura del materiale didattico ricevuto

Obiettivi
• Garantire un’educazione di qualità e umana, caratterizzata da una formazione integrale, dando la priorità a quei bambini/e ed adolescenti in situazione di rischio con un’offerta educativa, lavorativa e sociale che il mondo esige.
• Facilitare la formazione integrale degli studenti mediante di competenze con criteri di performance, conoscenze e abilità, applicando un orientamento tecnico, con figure professionali di profilo agricolo, informatica polivalente e valori umanisti, spirituali, scientifici e tecnici.

Beneficiari
Diretti: circa 280 studenti della scuola
Indiretti: le loro famiglie e la società

Costi del progetto

Descrizione Costi in Euro
Materiale didattico  € 200,00
Fotocopiatrice € 500,00
Accesso a internet € 1.800,00
100 Macheti € 600,00
Tosaerba a motore € 800,00
20 rastrelli € 300,00
Pompa a spruzo € 450,00
2 Barre agricole € 50,00
3 Picconi € 90,00
5 zappe € 100,00
5 forbici da potatura € 125,00
TOTALE  € 5.015,00

 

Referente del progetto Suor sr Maria Jose Carrero Viñas