• Ambito
    Sociale
  • Budget
    50.840 €
  • Mancanti
    42.764 €
  • Durata
    12 mesi
  • Completo
    No

Aggiornato al 31 maggio 2022

gruppo donne progetto donna liberaDove si realizza
A seguito della guerra civile di cui la Repubblica Democratica del Congo è vittima da diversi decenni e che ha provocato lo spostamento di popolazioni dall'interno verso Kinshasa, la capitale del Paese, gli abitanti vivono in povertà, insicurezza e conoscono i fenomeni sociali dei bambini di strada e dei senzatetto.
A Kinshasa molte famiglie vivono in queste miserabili condizioni, donne e bambini sono i più colpiti. L'istruzione è un lusso che le famiglie povere e le ragazze senza genitori non possono permettersi e quindi o rimangono analfabete o interrompono gli studi.
Nella loro lotta per la sopravvivenza, purtroppo, alcune donne finiscono per ritrovarsi per strada o impegnarsi in diverse forme di pratiche barbare e malsane. Questa situazione le espone al rischio di prostituzione, accattonaggio, abusi, varie forme di sfruttamento, carcere dove conducono vite ancora più deplorevoli di prima, che fanno precipitare molte famiglie nella disperazione.
Per affrontare questa situazione e trovare uno stile di vita dignitoso per venire in aiuto delle nostre sorelle indigenti e alleviare in qualche modo le loro sofferenze, le suore missionarie comboniane hanno aperto a Kinshasa una casa chiamata "Casa Sociale San Daniele Comboni", situata nel comune di Mont-Ngafula, nel distretto di Mitendi. La casa sociale San Daniele Comboni ha aperto i battenti il 23 maggio 2018.

diploma donne progetto donna libera

Descrizione del progetto
Il progetto mira ad aiutare le giovani donne ad apprendere mestieri che possano consentire loro di prendersi cura di se stesse e quindi promuovere l'indipendenza finanziaria per una vita dignitosa. Ciò si concretizza in seguito a una formazione multiforme e completa fornita dal centro sociale, in particolare: formazione professionale (apprendistato in mestieri: cucito, estetica e acconciatura, piccola impresa, ecc.), alfabetizzazione, educazione alla vita e avvio di un'attività generatrice di reddito al termine della loro formazione per trovare il loro posto nella società e costruire un futuro migliore. La formazione professionale si svolge al di fuori del centro sociale in una scuola professionale.
corso parrucchiera donna liberaPer garantire il regolare svolgimento della formazione e fornire alle beneficiarie un quadro favorevole alla realizzazione di questo progetto, le donne sono ospitate nella casa sociale dove vivono per tutto il tempo della formazione in modo da apprendere con tranquillità modi e mezzi che possano aiutarle a migliorare le loro condizioni di vita. La durata del soggiorno è al massimo di un anno.
Il progetto garantisce una presa in carico delle spese totale (cibo, costi di formazione, acquisto di materiale di formazione, costi di trasporto, acquisti di materiale per il lavoro manuale, igiene personale, prima assistenza sanitaria, costi di stage, costi di avviamento per l'avvio di attività generatrici di reddito).
Al termine del percorso formativo, le donne acquisiranno le conoscenze che consentiranno loro di poter affrontare il proprio futuro in autonomia, di volare da sole in modo che anche loro possano diventare fonte di recupero per tanti altri. Le donne che hanno acquisito le competenze necessarie avviano, con l'ausilio del Centro Sociale, un'attività generatrice di reddito secondo il percorso formativo da esso prescelto per consentire loro di schierarsi nella società.

Obiettivi
• Promuovere il reinserimento sociale e professionale di donne che vivono in condizioni di marginalità 
• Ristabilire i legami familiari delle donne
• Dare la possibilità alle donne di avviare una piccola impresa grazie al micro-credito

Beneficiari
Diretti: una decina di donne
Indiretti: le loro famiglie e la società congolese

Costi del progetto

Descrizione Costi in Euro
Cibo  € 3.350,00
Cure mediche € 500,00
Abbigliamento € 50,00
Manutenzione della casa di accoglienza € 360,00
Affitto della casa di accoglienza € 9.600,00
Corso di formazione professionale (taglio-cucito, estetica, parrucchiere) € 6.000,00
Aiuto per cominciare una piccola impresa € 3.000,00
Prodotti di igiene e pulizia € 250,00
Cancelleria e toner € 300,00
Contributo per l’affitto per chi lascia la casa d’accoglienza € 750,00
Insegnante di alfabetizzazione € 2.160,00
Telefono, internet e computer € 650,00
Salario per un guardiano € 4.800,00
Salario per due educatrici € 4.800,00
Salario per Assistente sociale € 4.800,00
Salario per Assistente giuridico € 3.600,00
Salario per Assistente sociale € 3.600,00
Carbone, luce e acqua € 750,00
Spese di trasporto locali e auto € 2.220,00
Spese legali € 500,00
Compenso sorella referente € 3.600,00
TOTALE  € 50.840,00

 

Referente del progetto sr Giovanna Valbusa