beduine lavori bambiniCarissimi amici e benefattori,
desideriamo aggiornarvi sul cammino condiviso con i nostri fratelli e le nostre sorelle beduini in questo ultimo mese.

Il 7 luglio 2022, dopo tanti dubbi e incertezze, finalmente siamo partite per il mare assieme ad una cinquantina di donne e bambini. Loro hanno avuto il permesso per entrare in Israele ma, con dolore, abbiamo dovuto lasciare al checkpoint altre 10 persone il cui accesso non è stato autorizzato.
Anche se questo succede ogni anno, è sempre difficile lasciare qualcuno indietro.

Noi sorelle comboniane eravamo in quattro, in più c’era una giovane volontaria italiana di Modena, Francesca.
Le donne avevano tra i 18 e i 60 anni ed i bambini erano di tutte l’età. Impossibile descrivervi la loro gioia e il loro stupore quando hanno visto il mare per la prima volta nella loro vita!
Quando sono entrati nell’acqua l’entusiasmo era incontenibile. Alcuni di loro non sono voluti uscire nemmeno quando li abbiamo chiamati per la merenda; non volevano perdere un solo secondo di questo grande dono.
È stato bello vedere anche le donne più anziane entrare nell’acqua o semplicemente sedersi sulla sabbia per lasciarsi bagnare dal mare e per giocare come e con i bambini.

giochi campo estivo beduiniDopo alcune ore nell’acqua, i volontari dell’associazione che ha organizzato questa giornata ci hanno portato a mangiare in un ristorante; poi hanno fatto due differenti workshops, uno per le donne e uno per i bambini.
Per finire in gloria, i volontari ci hanno portati a fare un giro in barca per circa 20 minuti. Anche in questo caso la gioia delle donne e dei bambini è stata esplosiva e contagiosa.
Di ritorno in Palestina non finivano di ringraziarci e ancora oggi, quando andiamo nei loro villaggi, le donne vengono subito a salutarci e a ringraziarci per questo grande dono.

Dal 17 al 28 luglio 2022 abbiamo avuto i campi estivi per i bambini beduini di 6 comunità. In tutto erano circa 320 bambini.
Abbiamo ricevuto l’aiuto di un gruppo di giovani volontarie della Spagna, di due giovani volontarie della Palestina e di Francesca di Modena. Grazie a loro abbiamo potuto dare risposta al grande desiderio dei bambini di avere queste due settimane di giochi e lavori manuali educativi.
Il lavoro più grande è stato fatto dalle maestre stesse che hanno coordinato il tutto nei loro centri.
Tre nostri amici beduini ci hanno aiutato ogni mattina per il trasporto di tutte le volontarie e noi abbiamo offerto loro un piccolo contributo per le spese della benzina e per il loro servizio.
campo estivo pulizia ambienteI bambini hanno giocato tantissimo; non nascondiamo che noi ci siamo stancate molto, ma eravamo felici nel vedere tutti così contenti.
Alla fine dei campi estivi ogni comunità ha offerto un pranzo tradizionale beduino alle volontarie come segno di ringraziamento. Tutti i centri sono stati molto generosi e grati per l’aiuto ricevuto.

In due comunità abbiamo aggiunto una giornata di pulizia seguendo gli orientamenti della Laudato si' di Papa Francesco perché in fondo "Tutti possiamo collaborare come strumenti di Dio per la cura della creazione, ognuno con la propria cultura ed esperienza, le proprie iniziative e capacità".
Questa giornata l’abbiamo pensata proprio per aiutare i beduini a crescere nella consapevolezza che tutti dobbiamo avere cura della nostra casa comune.

In questo mese, si sono creati dei legami di amicizia tra le persone (beduini, palestinesi, italiane e spagnole) e siamo convinte che ognuna di noi si sia portata a casa un grande tesoro da custodire e da condividere con gli altri.

Sr Expedita Leon

News

07/Novembre/2022

Sfida alla siccità

Carissimi amici della missione, Con questa lettera desidero darvi un po’ di notizie e ringraziarvi per l’aiuto che date alla popolazione ugandese…
20/Ottobre/2022

La cura al centro del cuore

Quest'anno festeggerò i miei 25 anni da medico, 12 dei quali li ho trascorsi qui in Ciad a Bebedjia. Sin dall’inizio della mia vocazione missionaria,…
07/Ottobre/2022

Un coro per tutti

Ciao a tutti! Sono Marie Sikerbe Sibatu missionaria comboniana di origine congolese e vivo la mia missione in Togo, nella capitale Lomé. Qui tra…
26/Settembre/2022

In cerca di dignità

Le donne non dovrebbero stare in prigione, soprattutto in una città enorme come Kinshasa, soprattutto quando ci finiscono senza un motivo grave.…
09/Settembre/2022

Una storia di rigenerazione

Merima, Eiwet, Temima, Kuri, Sara, Bontu, Atalelu, Konjit, Mekedes... e molte altre giovani, madri illuse e poi abbandonate che, con drammatico…
03/Agosto/2022

La gioia condivisa è la fatica ripagata

Carissimi amici e benefattori, desideriamo aggiornarvi sul cammino condiviso con i nostri fratelli e le nostre sorelle beduini in questo ultimo mese.…
Pagina 1 | 2 | 3 > Last(17) Prossima >