Aiutaci a sostenere le famiglie più vulnerabili nelle nostre missioni DONA ORA scrivendo come causale "Emergenza coronavirus"

 

mozambico consegna mascherineA metà aprile abbiamo lanciato un appello per fronteggiare l’emergenza coronavirus nelle nostre missioni. In particolare ci preoccupava la mancanza di dispositivi di sicurezza nei nostri ospedali e nei dispensari situati in zone rurali isolate o nelle baraccopoli dove la popolazione è particolarmente vulnerabile.

Oggi vogliamo ringraziarvi per il vostro aiuto che ci ha reso possibile raggiungere gli ospedali e i dispensari delle nostre missioni in Sud Sudan, Sudan, Kenya, Giordania, Centrafrica e Ciad e fornire loro il materiale necessario perché tutto il personale sanitario e le sorelle potessero continuare il loro servizio per la gente.

Ecco ciò che è stato consegnato:
• 59.500 guanti monouso
• 4.843 guanti in lattice
• 8.690 mascherine chirurgiche
• 4.800 mascherine FFP2
• 1.720 visiere protettive
• 60 occhiali protettivi
centrafrica distruzione sapone pigmei• 68 tute integrali protettive
• 905 camici monouso
• 50 camici chirurgici riusabili per alto rischio infezione
• 2.500 test Covid-19
• 20 pulsossimetri
• 22 termometri infrarossi
• 2.280 confezioni di sapone e prodotti per l’igiene
• 104 taniche di sapone liquido e gel igienizzante

E inoltre, circa 5.000 persone di famiglie vulnerabili, sono state sostenute in Perù, Messico, Sri Lanka, Giordania, Kenya ed Ecuador con cibo, kit igienizzanti e aiuti umanitari….

A voi un grande grazie per esserci stati accanto!

peru acquisto ciboAd eccezione degli ospedali, le sorelle hanno dovuto sospendere la maggior parte delle attività in scuole, centri per donne e parrocchie, nei paesi dove vige il lockdown aumentando la situazione di precarietà delle popolazioni delle missioni dove siamo inserite.

Per questo cerchiamo di rispondere ai bisogni emergenziali rimanendo accanto alla gente: programmi di prevenzione covid e distribuzione saponi e disinfettanti, attivazione di cucine popolari, coinvolgimento dei centri di cucito nella preparazione di mascherine, supporto mirato a famiglie a rischio di sfratto, assistenza medica, accompagnamento specifico ai traumi che stanno vivendo, trasmissioni radio di qualità che informano sullo stato della situazione.
Queste sono solo alcune delle modalità con cui siamo accanto alle famiglie più vulnerabili. Con loro condividiamo ciò che siamo, abbiamo, e anche quello che abbiamo imparato e sofferto attraverso il covid-19. Tutto questo è possibile anche grazie al vostro aiuto.

Continuate a sostenerci, abbiamo ancora bisogno di voi!  

 

Aiutaci a sostenere le famiglie più vulnerabili nelle nostre missioni DONA ORA scrivendo come causale "Emergenza coronavirus"

News

28/Dicembre/2020

Natale festa di pace

Carissimi amici e sostenitori della scuola materna Santa Maria, da Gerusalemme vi giunga il mio personale saluto: sr. Anna Maria Sgaramella, quello…
17/Dicembre/2020

La prevenzione continua…

Cari amici e benefattori, vi voglio raccontare in breve quello che sta avvenendo a Kaande, nella zona rurale dell'ovest dello Zambia. Dopo la…
10/Dicembre/2020

Natale è vicino a noi

Carissimi, Chi viene in Africa per la prima volta, non può fare a meno di ritornarci o di sognare di ritornarci ancora. Dicono che si respira un…
26/Ottobre/2020

Angelica: la nonna che veste i bambini centrafricani

Non ho conosciuto personalmente Sr Gioconda Ganassin, Missionaria Comboniana, ma le sorelle, che hanno vissuto con lei nei suoi ultimi anni in…
20/Ottobre/2020

Un grande grazie da Kanawat

Nel 2019, grazie al 5x1000 ricevuto, siamo riusciti a completare il dormitorio maschile della scuola elementare “Mary Mother of God” di Kanawat.…
02/Ottobre/2020

Quale futuro dopo il Covid-19?

In Kenya, il primo caso di coronavirus si è verificato il 13 marzo. Sin da subito il Ministero della Salute in stretta collaborazione con l'ufficio…
Pagina 1 | 2 | 3 > Last(17) Prossima >