raule nascita bebedjiaCarissimi Amici,
a ciascuno di voi un ricordo affettuoso dalle Sorelle delle missioni della Repubblica Centrafricana-Cameroun-Ciad.
In questo tempo in cui la pandemia da Coronavirus ha portato sofferenza, morte e paura in molte famiglie italiane, vi siamo state vicine.
Eravate presenti nelle nostre Eucarestie, nei tempi di adorazione al Santissimo Sacramento, nella preghiera quotidiana, perché il Signore potesse custodire e proteggere voi e le vostre famiglie.

Ora che la situazione in Italia è in miglioramento dal punto di vista sanitario, mettiamo nelle mani di Dio anche questo tempo di “ripresa” che state vivendo e che vi riserva sicuramente anche sfide e difficoltà.
Vi assicuriamo di continuare a pregare per ciascuno di voi.

Sinora la situazione nei nostri tre Paesi, malgrado il numero importante di contagi, è abbastanza contenuta.
lucia fonts distribuisce sapone pigmeiNonostante le misure di prevenzione e di distanziazione sociale, decretate dai rispettivi Governi a partire dallo scorso mese di marzo, le persone stanno continuando la loro vita come sempre: non potrebbe essere diversamente per chi vive alla giornata e si procura il cibo con quello che guadagna ogni giorno.

A partire dal mese di aprile, le nostre attività si sono notevolmente ridotte: chiuse le scuole cattoliche, dove lavoriamo, sospesi i diversi impegni nella pastorale, interrotte temporaneamente le attività nei centri di formazione per le giovani studentesse.
Questa settimana i corsi nelle scuole riprenderanno, anche per garantire agli studenti gli esami finali.

farolfi radio notre dameLe nostre Sorelle, che lavorano nelle strutture ospedaliere in Repubblica Centrafricana e in Ciad, hanno continuato il loro servizio alla popolazione, impegnandosi in modo particolare nella formazione del personale sanitario sul nuovo coronavirus e nella sensibilizzazione della gente sulle misure preventive per arrestarne la propagazione.
Le Sorelle si sono anche impegnate nella preparazione di mascherine e nella distribuzione di sapone alla popolazione.

Particolarmente intenso è stato anche il nostro servizio alla “Radio Notre Dame” di Bangui per aiutare la gente a comprendere che la prevenzione è l’unica arma efficace di cui disponiamo nelle nostre realtà per evitare una catastrofe sanitaria.

Ringraziandovi per essere con noi nel nostro servizio missionario, chiediamo al Signore di farsi sentire sempre presente ai nostri giorni con quella forza che solo Lui può dare.
Con affetto e gratitudine
Sr. Federica Farolfi  

News

20/Ottobre/2020

Un grande grazie da Kanawat

Nel 2019, grazie al 5x1000 ricevuto, siamo riusciti a completare il dormitorio maschile della scuola elementare “Mary Mother of God” di Kanawat.…
02/Ottobre/2020

Quale futuro dopo il Covid-19?

In Kenya, il primo caso di coronavirus si è verificato il 13 marzo. Sin da subito il Ministero della Salute in stretta collaborazione con l'ufficio…
08/Settembre/2020

I semi della speranza

Carissimi amici che seguite un po’ le vicende che si susseguono nella nostra terra d’Africa, e nelle nostre missioni, un caro saluto da tutti noi. È…
14/Agosto/2020

Felice, lavoro per la vita

Mi chiamo Albertina Marcellino e sono una missionaria comboniana, originaria di Nampula in Mozambico. All'età di sette anni vivevo a Carapira con mia…
11/Agosto/2020

Aprire gli occhi e il cuore

Questo anno 2020 come sempre, era pieno di programmi e mete da raggiungere. Nessuno poteva immaginare che ci saremmo trovati nel mezzo di questa…
29/Luglio/2020

Covid19: da emergenza sanitaria ad emergenza sociale

Aiutaci a sostenere le famiglie più vulnerabili nelle nostre missioni DONA ORA scrivendo come causale "Emergenza coronavirus" A metà aprile abbiamo…
Pagina 1 | 2 | 3 > Last(17) Prossima >