sr expedita e lulu beduiniCarissimi amici
Eccomi a voi per raccontarvi della mia nuova missione in Terra Santa. Sono arrivata in Medio Oriente in ottobre ed insieme a sr Maria de Lourdes (per gli amici Lulu) sono la nuova responsabile del progetto degli asili beduini.

In questi mesi abbiamo cominciato ad incontrare i leader di comunità e i vari mukhtar (i responsabili dei villaggi) così che imparino a conoscerci al fine di continuare la nostra ottima collaborazione. Molti di loro ci chiedono spesso di sr Agnese e sr Azezet che sono state le referenti per molto tempo.
Non possono dimenticare tutto quello che hanno fatto per loro e continuano a ricordarle con affetto e stima. Detto questo sono comunque molto felici della nostra presenza qui, infatti la cosa più importante per loro, è che si continui con questa azione concreta di aiuto ai bambini e di promozione della donna.

lulu beduini maestraNonostante gli anni trascorsi, gli asili tra i beduini continuano a rimanere una priorità per il nostro ministero in Medio Oriente. Prima di tutto perché questo popolo è marginalizzato e poi perché la nostra presenza qui è stata frutto del loro grido e della loro necessità.
Come alcuni di voi già sapranno, nello stato di Palestina i bambini che non hanno frequentato l’asilo non possono iscriversi alle elementari. Tra i beduini che vivono lontani dal sistema, sono solo poche le classi elementari che si sono sviluppate negli ultimi anni, anche grazie alla presenza delle sorelle.

Attraverso gli asili portiamo avanti anche la promozione della donna: molte giovani beduine non hanno potuto continuare con gli studi, hanno tanto lavoro da svolgere all’interno del villaggio in ambito familiare (mungere capre e pecore, fare latte e formaggi, curare la casa, ecc.) ma non possono lavorare al di fuori; pertanto, avere la possibilità di diventare educatrici e lavorare negli asili è un grande dono per loro.
Inoltre, annualmente, offriamo molti corsi di formazione sia per le maestre che per le altre giovani. Insomma gli asili sono uno strumento non solo per educare e formare i bambini, ma anche per arrivare alle famiglie.

sr Expedita Leon