Adam e Pasqualine sono due insegnanti sud-sudanesi che hanno ottenuto una borsa di studio per ottenere un diploma in pedagogia.
Oggi ci raccontano qualcosa di loro, delle loro passioni e di come questo progetto abbia avuto un impatto sulla loro vita e su quella della loro comunità.

Conosciamoli:

 adamADAM: Mi chiamo Miagia Adam James Apollo e sono un ragazzo sud-sudanese di 26 anni. Sono nato in una piccola contea chiamata Nzara, primogenito nella mia famiglia. Ho frequentato la scuola primaria dal 2005 al 2011 e ho superato gli esami elementari in Uganda ottenendo ottimi voti. Dal 2012 al 2015, ho frequentato le secondarie a Nzara nello stato dell’Equatoria occidentale, in Sud Sudan e sono stato promosso con una buona media. Pur privo di esperienza, nel 2016 sono diventato un insegnante affidandomi alle conoscenze e alle capacità apprese dai laboratori di formazione organizzati dall'amministrazione scolastica della scuola elementare San Daniele Comboni. Così, con i buoni servizi forniti dalla scuola sotto l'amministrazione delle suore Missionarie Comboniane, ho sviluppato molto interesse per la professione di insegnante. Nel 2019 ho avuto la possibilità di ottenere questa borsa di studio con cui sto conseguendo il diploma di insegnate per la scuola primaria; nel frattempo lavoro ancora nella stessa scuola. Sono una persona laboriosa, impegnata e creativa. Sono in grado di lavorare senza supervisione e mi concentro molto sul mio lavoro. Vorrei condividere queste stesse capacità con i miei studenti perché penso che sia fondamentale per la nostra giovane nazione, il Sud Sudan, che manca ancora di personale qualificato.    pasqualinePASQUALINE: Mi chiamo Pasqualine Fuende Adriano e sono un'insegnante della scuola elementare San Daniele Comboni. Attualmente sono anche una studentessa dell'Università di Mikese. Ho cominciato ad insegnare nel 2017 perché ho sempre amato essere una maestra. In questo momento sto conseguendo un diploma di istruzione primaria grazie ad una borsa di studio ottenuta tramite le suore Comboniane di Nzara. Mi reputo un’insegnante impegnata, professionale e innovativa e mi piace insegnare ai miei alunni a diventare leader creativi e innovativi per la comunità.


bambini comboni school nzara
Cosa ha significato per te avere la possibilità di studiare all'università?

A: Quando ho saputo che c'era la possibilità di una borsa di studio, sono stato molto felice perché ho capito che in questo modo sarei riuscito a costruire al meglio la mia carriera, dando un servizio qualificato nella professione di insegnante. Questo evento mi ha ricordato la preghiera che avevo rivolto a Dio subito dopo aver completato la scuola secondaria di aiutarmi a trovare qualcuno che potesse sostenermi per proseguire con l'istruzione superiore poiché la mia famiglia non era in grado di farlo. Questa borsa di studio è stata la risposta alle mie preghiere e ora sto realizzando il mio sogno.   P: È stata una grande benedizione per me ricevere questa borsa di studio. Era il mio sogno andare all'università per ottenere un'istruzione superiore così da diventare una persona proattiva nel mondo. Credo e mi impegno molto per diventare un’insegnante professionista che sappia dare cambiamenti positivi alla comunità e alla scuola. La borsa di studio mi ha davvero motivato a diventare una grande persona. È mio interesse ricercare diversi sussidi didattici affinché i miei alunni comprendano molto bene la mia materia.

Qual è l'aspetto più prezioso / gratificante di questa esperienza?

A: L'aspetto più prezioso di questa esperienza è che avrò un certificato di diploma in pedagogia che mi aiuterà ad avere conoscenze e abilità nella professione di insegnante. Sarò quindi più efficace nel mio lavoro di insegnante.   P: Gli aspetti preziosi e gratificanti sono molti. Ho imparato e compreso molto bene i ruoli e le responsabilità di un insegnante. Ho appreso diverse metodologie di insegnamento e come utilizzare tali metodi mettendo al centro lo studente. Ho imparato a fornire un servizio di qualità sia nella scuola che nella politica di gestione della scuola stessa e a fare le giuste pressioni per ottenere risorse a scuola. Ho anche appreso il codice di condotta di un insegnante professionista.


classe comboni school nzara
In che modo speri che la tua istruzione possa aiutare la tua vita e la tua comunità?

A: L'istruzione che ho acquisito attraverso questa sponsorizzazione mi aiuterà a rendere buoni servizi. Mi migliorerà come insegnante, sosterrà la mia esperienza e i miei doveri di insegnante. Attraverso il mio contributo nell'istruzione faciliterò il miglioramento di molte vite dei giovani nella mia comunità.   P: La mia istruzione mi aiuterà a migliorare il livello della mia vita e a fornire un servizio di qualità alla mia comunità in termini di insegnamento professionale. Mi aiuterà ad essere una buona madre per i miei alunni mentre faccio loro da mentore. Mi aiuterà ad essere una pacificatrice, una consulente e una sostenitrice delle questioni educative nella mia comunità. Sarò un modello e un leader nella comunità.