b06ef82d 8b56 48d8 84c4 8577a7eaf22eLa Fondazione Comboniane nel Mondo è una Onlus regolarmente riconosciuta dallo Stato Italiano (registrata in data 10/01/2013 al n. 917/2013 del Registro delle persone giuridiche della Prefettura di Roma).

Ne consegue che tutte le donazioni alla Fondazione effettuate tramite bonifico bancario, carta di credito, bollettino postale o assegno “non trasferibile” sono fiscalmente deducibili e detraibili secondo le condizioni e i limiti imposti dalla legge (le offerte effettuate in contanti non sono invece né detraibili né deducibili). 

Per poterne beneficiare basta consegnare al proprio commercialista o al CAF di riferimento, nel momento della dichiarazione dei redditi, copia del versamento effettuato alla nostra fondazione ( la contabile bancaria per i versamenti effettuati con bonifico, copia dell’assegno o ricevuta del bollettino postale) e la ricevuta che invieremo contestualmente ad ogni offerta che riceveremo.

A seguito della riforma del terzo settore sono cambiate anche le modalità di sgravio fiscale che dal 2018 seguono le seguenti regole:

  • Per i privati:
    Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo. La parte eccedente può essere dedotta negli anni successivi non oltre il quarto (rif: art. 83 D.Lgs. 117/2017 secondo comma).
    o in alternativa
    Le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 € consentono una detrazione dell’imposta lorda pari al 30% della donazione effettuata (rif: art. 83 D.Lgs. 117/2017 primo comma).
  • Per le aziende:
    Le liberalità in denaro o in natura erogate da enti soggetti all’imposta sulle società (I.Re.S.) sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo (viene meno il tetto dei 70.000 euro). La parte eccedente può essere dedotta negli esercizi successivi non oltre il quarto. (rif. art. 83 D.Lgs. 117/2017 secondo comma).